MASCHERA ALLA FRAGOLA

fotoPer un viso riposato e una pelle levigata, ecco un’ottimo cosmetico da preparare in un momento di relax, ora che le fragole sono un frutto di stagione. Mi raccomando: lavatele benissimo , meglio se prese in un negozio bio.

Perché le fragole ? Perchè contengono piccole quantità di acido salicilico, che ha funzione antiinfiammatoria e granellini che favoriscono una leggera esfoliazione cutanea. Contengono anche acido citrico, astringente, sostanze antiossidanti ( polifenoli) e tanta vitamina C, tutte utili per ringiovanire la pelle. ( N.B.: attenzione per chi è allergico alle fragole ! Se avete questo dubbio, provate prima su una piccola zona di cute dell’avambraccio).

Perché combinare fragole e yogourt ?

Lo yogourt , da sempre considerato il cibo della salute, ci può servire per preparare velocissime maschere anti-stanchezza, che in 15-20 minuti ci aiutano ad avere un viso più disteso e riposato . Per questo motivo, dovremmo prendere l’abitudine di tenere sempre in frigo uno yogourt (bianco, intero,compatto) per usarlo all’occorrenza sia da solo che combinato con olii, frutta , miele,ecc.

Lo yogourt, per la sua composizione, possiede 3 principali proprietà che lo rendono un ottimo cosmetico:

  1. Leviga la pelle, grazie al suo contenuto in acido lattico

  2. Ha un effetto idratante, per il suo elevato contenuto in proteine

  3. Ammorbidisce la pelle, grazie al suo contenuto in grassi,più concentrati nel tipo “intero”.

COME PREPARARE LA MASCHERA

sono necessari:

  • 1/2 vasetto di yogourt naturale intero

  • 2-3 fragole mature

Frullate fragole e yogourt con un mini-peemer in una ciotola. Applicate il composto ottenuto sul viso pulito. Lasciate poi agire per 20-30-minuti, quindi sciacquate con acqua tiepida.

Risultati? il viso appare più disteso ma anche più terso, grazie all’effetto levigante e anti-lucido di questa maschera. Si può ripetere una volta a settimana.

Dopo la maschera è importante applicare una crema idratante e, di giorno, una alta protezione solare.

Da notare che questo può anche essere un’ottimo cosmetico da mangiare : se ne raddoppiamo le quantità, una metà può essere un’ottima prima colazione, ricca in fibre e fermenti lattici, che regolano l’intestino.

foto (1)

Nella foto, l’ istallazione di Marisa Laurito a SWEET DEATH, Padiglione del Guatemala – Biennale di Venezia 2015. Un’opera che dimostra come arte e benessere possano incrociarsi e trarre ispirazione l’una dall’altra.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *