FOREST THERAPY: l’antistress che viene dai boschi

 

IMG_0171Possiamo immaginare un bosco incantato come quelli delle favole?
E allora troviamo un bel bosco in cui 1-2 volte a settimana fare una passeggiata di 2-3 ore. Anche un bel parco in città.
Ebbene in Giappone sono stati condotti una serie di studi che dimostrano che la FOREST THERAPY  detta anche BATH THERAPY ( bagni di foresta o di bosco)  ha numerosi effetti positivi sulla nostra salute, in particolare riduce lo stress e aumenta le difese immunitarie. Ma non solo:
abbassa la pressione e rallenta i battiti cardiaci, riduce l’ansia, la fatica e previene la depressione. Importantissimo é che potenzia l’attivitá dei globuli bianchi  della serie NK ( natural killers) aumentando  le nostre difese immunitarie.
Tutti questi benefici derivano dai fitoncidi, particolari oli essenziali volatili emanati dalle cortecce degli alberi. Queste sostanze sono la difesa degli alberi dagli attacchi batterici e fungini, ma negli esseri umani, inspirati, rsercitano tutte le funzioni prima citate ed inoltre riducono gli ormoni dello stress, (adrenalina, noradrenalina  e cortisolo)
Abbiamo sempre amato i parchi e le foreste per lo scenario meraviglioso e l’aria pura che respiriamo grazie al filtro ossigenante degli alberi. Si sente proprio un’aria più tersa e pulita che in città.
Ora abbiamo una ragione in piû per fare passeggiate salutari e curare il nostro benessere a costo zero . Ora che non andiamo più al mare, sfruttiamo la pineta.
Ma dobbiamo applicarci : per una vera FOREST THERAPY bisogna camminare a passo regolare, fare periodiche profonde inspirazioni  ed espirazioni e fermarci ogni tanto a fare un pô di stretching ascoltando i suoni della foresta.
NB:  2 ore a settîmana di questa pratica,  migliorano il nostro umore e innalzano le nostre difese immunitarie per circa una settimana.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *