CURE D’ AUTUNNO: TOGLIAMO LE MACCHIE E REIDRATIAMO LA PELLE

unnamedL’autunno è il momento migliore per iniziare a curare la nostra pelle. Diventa anche un momento di cura per se stessi anche quando la vacanza è finita e si affacciano gli impegni di lavoro, sociali e familiari. Ma mai trascurarsi.

DEPURARE LA PELLE

Centrifugati depurativi

Innanzitutto possiamo partire con una bella cura depurativa per ridurre gli eccessi dell’estate: troppo cibo e troppo sole, alcoolici, qualche stravizio più che legittimo, in vacanza. Per ottenere una pelle luminosa non c’è niente di meglio che affidarsi ai centrifugati di frutta e verdura ed alle tisane. Tra i centrifugati possiamo spaziare e combinare insieme frutta ed ortaggi, scegliendo ogni giorno 1 centrifugato a combinazione diversa tra: barbabietole rosse crude, spinaci, melograno, kiwi, carote, sedano, mela, arancia, pompelmo,ananas,cetriolo.
Tutti questi vegetali apportano un ‘acqua preziosa per il suo contenuto : vitamine (Vitamnia C, E, betacarotene) minerali (potassio, zinco) e antiossidanti (flavonoidi, licopene, polifenoli) che mantengono giovane la pelle. L’ideale è berli la mattina o tra un pasto e l’altro, per favorirne maggiormente l’assorbimento vitaminico e minerale.

Tisane depurative

Come tisana depurativa ci si può orientare su una composizione da farci preparare in erboristeria, così composta: betulla, verbena,anice, finocchio, arancio amaro, menta, in parti uguali per 100 grammi. Per prepararla: 4 cucchiai in un litro d’acqua bollente, a fuoco spento, in infusione per 10 minuti. Filtrare e bere in giornata.
Questa tisana è drenante, depurativa e ci aiuta anche nella digestione, combattendo il gonfiore intestinale, ma anche sgonfiando gambe e borse sotto gli occhi.
Dal punto di vista delle cure di medicina estetica, l’autunno è la stagione ideale per iniziare un programma “anti-aging” specifico. Finita l’abbronzatura , non abbiamo più un sole intenso e quindi anche meno timori di iniziare i vari trattamenti di medicina estetica che, come sappiamo, vanno proprio interrotti con l’arrivo dell’estate.

Ma da dove iniziare? molto dipende dal tipo di pelle che abbiamo e da come l’abbiamo trattata durante il periodo estivo.

CANCELLARE LE MACCHIE SCURE

Ciò che maggiormente di solito vediamo al ritorno dalle vacanze sono le macchie sul viso, soprattutto se la nostra carnagione non è chiarissima e soprattutto se abbiamo una forte tendenza a macchiarci. In questi casi, le creme schiarenti non sono particolarmente efficaci: schiariscono ma non eliminano totalmente le macchie.
Possiamo avere due situazioni: macchie “a leopardo” sparse sul viso , oppure grandi macchie estese su fronte, guance, baffetti,mento, il cosiddetto cloasma o melasma, che in un certo senso altera proprio il viso, creando grandi problemi estetici e psicologici.

1) ONE TOUCH PEEL

Nel primo caso, a livello di medicina estetica, si può applicare sulle macchie una apposita crema schiarente (prescritta dal medico) per circa 3 settimane, al termine delle quali il medico può fare piccole “toccature” su ciascuna macchia con una sostanza schiarente a base di acido fitico e tricloroacetico. Basta normalmente un solo tocco con uno speciale bastoncino con la punta di cotone, per far sparire la macchia. Prima di scomparire, si formerà nella zona trattata una piccola crosticina per circa 7-8 giorni, che poi cadrà spontaneamente. Anche se siamo in autunno la cute trattata andrà sempre protetta con una protezione 50.

2) MASCHERA DEPIGMENTANTE MONODOSE

Quando si tratta di macchie diffuse su ampie zone, l’ideale è ricorrere ad una specifica maschera depigmentante monodose (ad esclusivo uso medico) che in un’unica seduta cancella le macchie o almeno ne riduce l’intensita’ di circa l’80%.

E’ una maschera che viene applicata nello studio medico e che dev’essere lasciata sul viso per 10 ore. Una volta applicata la maschera la paziente può trascorrere queste dieci ore tranquillamente a casa propria. Passato questo intervallo, la maschera può venire risciacquata con acqua .

L’effetto schiarente sara’ visibile dopo circa 20 giorni, favorito anche da una serie di prodotti domiciliari, creme, che verranno applicate quotidianamente. Questa maschera è particolarmente efficace nelle persone che vivono le macchie come un forte complesso e come una vera limitazione alla loro estetica facciale, poichè sono anche difficili da coprire con il fondotinta. Efficace questo trattamento anche per chi le ha “provate tutte”, dal laser ai peelings, senza ottenere risultati apprezzabili.

Di buono c’è anche il fatto che non brucia, non da desquamazione e si può continuare la propria vita abituale. Inoltre lascia una pelle rosea, ringiovanita e senza rughe.

REIDRATARE LA PELLE DEL VISO, COLLO E DECOLLETÈ

Per reidratare la pelle, un ottimo ritorno dalle vacanze si ottiene attraverso il trattamento della pelle con i cosiddetti acidi jaluronici ad effetto “skin – booster”.

Di cosa si tratta? di una particolare formulazione di acido ialuronico di tipo NASHA (non animal jaluronic acid = acido ialuronico di origine non animale) con effetto stimolante il metabolismo cellulare. L’effetto “booster” è un effetto dirompente nel nostro derma: questo tipo di acido ialuronico ha una molecola particolare che trattiene grandi quantità d’ acqua a livello sottocutaneo , creando una reidratazione profonda (che d’estate si perde) e riequilibra il bilancio idrico della nostra pelle, restituendole elasticità e turgore. Si eseguono infiltrazioni con aghi sottilisiimi (previa crema anestetica locale e ghiaccio) una volta a settimana, per 4 sedute, per poi procedere a sedute quindicinali ed infine mensili, di mantenimento.

Associandole a cosmetici specifici prescritti dal medico si può ottenere un visibile ringiovanimento su tutte le zone critiche: viso, collo, decoltè e dorso delle mani, riconquistando un nuovo turgore cutaneo.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *